Mistero Storia/Archeologia 

Napoleone Bonaparte: trovato microchip nel cranio

Sembrerà strano a tutti voi ma  quanto circola nella rete è la pura verità!

Alcuni scienziati hanno esaminato i resti di Napoleone Bonaparte e hanno fatto una scoperta sorprendente! Nel cranio è stato trovato un microchip e questo porta a pensare a un rapimento alieno. Le conseguenze di questa affascinante scoperta, ha detto il dottor Andre Dubois, potrebbero cambiare il corso della storia in ambito scientifico.

“Per guardare all’interno del cranio, la mia mano si è fatta strada attraverso una piccola sporgenza. Poi ho guardato l’area sotto una lente di ingrandimento e sono rimasto scioccato nello scoprire che l’oggetto era una sorta di microchip super avanzato”

Queste sono le parole dello studioso cercando di spiegare al mondo intero la sua incredulità alla scoperta. Dalla crescita ossea misurata attorno al chip, l’esperto ritiene che sia stato impiantato quando Bonaparte era giovane. Napoleone sparì per un periodo di alcuni giorni nel mese di luglio 1794, quando aveva 25 anni, e ciò fa pensare a una possibile abduction.

Adesso ripensiamo a tutto quello detto fino ad ora. Se tutto ciò fosse vero, quanto potrebbe sconvolgere la storia della nostra umanità?

Related posts

Leave a Comment

>